EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Legge n. 189 del 08/11/2012

Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e dell’assistenza sanitaria nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie

La Legge n. 189 del 8 novembre 2012 segna un passo fondamentale nella legislazione italiana riguardante la salute pubblica, mirando a rafforzare il sistema sanitario nazionale attraverso l’introduzione di misure innovative e migliorative. Questa legge, che rappresenta la conversione del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, è stata progettata con l’obiettivo di elevare la qualità dell’assistenza sanitaria e di rispondere più efficacemente alle emergenze sanitarie. Un aspetto rilevante di questa legge è l’introduzione di normative specifiche riguardanti l’obbligo di dotazione dei defibrillatori semiautomatici esterni (DAE) nelle società sportive, sia professionistiche che dilettantistiche. Con questa misura, il legislatore italiano ha inteso non solo migliorare la gestione delle emergenze mediche in ambito sportivo, ma anche promuovere una cultura della prevenzione e della prontezza nell’intervento, riconoscendo il ruolo vitale che i DAE possono giocare nel salvare vite umane in caso di arresto cardiaco improvviso. Questa normativa evidenzia quindi un’attenzione particolare alla sicurezza nelle attività sportive, integrando le pratiche di sicurezza con tecnologie avanzate per una tutela efficace della salute degli atleti e dei cittadini.

Obiettivi della Legge

Gli obiettivi della Legge n. 189/2012 sono molteplici e si articolano intorno all’idea di un rafforzamento complessivo delle capacità del sistema sanitario nazionale. Alcuni dei principali obiettivi includono:

  1. Miglioramento dell’accesso alle cure: la legge punta a una migliore organizzazione dei servizi sanitari territoriali, promuovendo l’integrazione tra l’assistenza sanitaria e quella sociale, con un particolare focus sull’assistenza domiciliare e sui servizi ospedalieri.
  2. Efficienza e innovazione nel servizio sanitario: introduce nuove modalità organizzative come le unità complesse di cure primarie, che mirano a migliorare l’efficienza del servizio attraverso un’ottimizzazione delle risorse e una maggiore coordinazione delle professionalità sanitarie.
  3. Promozione della salute e prevenzione: la legge enfatizza l’importanza della prevenzione, cercando di instaurare un sistema sanitario che non si limiti alla cura delle patologie ma che promuova attivamente la salute e il benessere dei cittadini.
  4. Sicurezza nelle pratiche sportive: uno degli aspetti più innovativi della legge è la regolamentazione sull’obbligatorietà dei defibrillatori DAE nelle società sportive, per garantire la sicurezza durante le attività fisiche e prevenire incidenti fatali.

Focus sui defibrillatori DAE

La Legge n. 189 del 8 novembre 2012 segna un punto di svolta nella gestione delle emergenze sanitarie legate a incidenti cardiaci in Italia, soprattutto nel contesto sportivo. Ecco un’analisi dettagliata dell’approccio legislativo nei confronti dei defibrillatori DAE.

Importanza dei defibrillatori DAE

I defibrillatori semiautomatici esterni (DAE) sono dispositivi medici progettati per intervenire in casi di arresto cardiaco causato da fibrillazione ventricolare o tachicardia ventricolare senza polso. La loro capacità di analizzare il ritmo cardiaco e, se necessario, erogare una scarica elettrica per ripristinare un ritmo cardiaco efficace, li rende essenziali nei primi minuti successivi all’arresto cardiaco.

Normativa specifica

La legge stabilisce che tutte le società sportive, sia professionistiche che dilettantistiche, devono essere dotate di defibrillatori DAE. Questo requisito si estende anche alle attività sportive non agonistiche e mira a coprire ogni scenario in cui la condizione fisica intensa potrebbe portare a gravi complicanze cardiache.

Formazione

Un altro aspetto chiave è l’obbligo di formazione adeguata per il personale che utilizza il DAE. Le società sportive sono tenute a garantire che personale qualificato sia sempre presente e in grado di utilizzare il dispositivo. Questa disposizione assicura non solo la disponibilità del DAE, ma anche la sua efficacia operativa grazie alla preparazione di chi lo gestisce.

In conclusione, la Legge n. 189 del 8 novembre 2012, attraverso la sua comprensiva regolamentazione e il focus sui defibrillatori DAE, illustra l’approccio proattivo dell’Italia nella promozione della salute e sicurezza pubblica, evidenziando l’importanza dell’innovazione medica e della formazione nel salvare vite umane.

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

    Blog
    DAE/Cardioprotezione

    Arresto cardiaco in Europa: dati statistici e implicazioni cliniche

    Scopri di più

    Blog
    Cronaca

    L’inflencer e content creator Davide Patron in arresto cardiaco, salvato con il defibrillatore

    Scopri di più

    Blog
    Eventi

    Emd112® sponsor tecnico di Agility Dog e BLSD, con Marco Squicciarini e Massimo Perla

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    Arresto Cardiaco: Chiara Fornasari salvata dal DAE

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    DAE e Cardioprotezione

    In Europa si verificano ogni anno circa 400mila arresti cardiaci (60mila in Italia) e si stima […]

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

    Scopri di più
    Tra gli altri
    ci hanno scelto
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza

    I migliori prodotti
    La Migliore assistenza

    Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

    Resistenza

    Protezione IP56

    Affidabilità

    8 anni di garanzia

    Tecnologia

    DAE portatili extra-ospedaliero

    Potenza

    Massimo energia 360J

    Semplicità

    Avvisi visuali e vocali

    Convenienza

    Minor costo di manutenzione

    Innovazione

    Connettività Wi-fi

    Assistenza

    Aggiornamenti gratuiti via USB