EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Legge 116 del 4 agosto 2021

Disposizioni in materia di utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e automatici esterni

La Legge 116 del 4 agosto 2021, promulgata dal Parlamento italiano, rappresenta un importante passo avanti nel campo della salute pubblica e della sicurezza civile, concentrando specificamente la sua attenzione sull’ampliamento dell’utilizzo e della disponibilità dei defibrillatori semiautomatici ed automatici esterni (DAE) in Italia. Questo provvedimento legislativo mira a migliorare le capacità di intervento rapido in situazioni di arresto cardiaco improvviso, aumentando così le probabilità di sopravvivenza e riducendo i tempi di reazione in momenti critici.

Dettagli e implicazioni della Legge 116 del 4 agosto 2021

Finalità e ambito di applicazione

Il fulcro della Legge 116/2021 è facilitare e regolamentare la diffusione dei defibrillatori in ambienti pubblici e privati. Si prefigge di installare dispositivi DAE in luoghi strategici come uffici pubblici, aeroporti, stazioni ferroviarie, porti, e a bordo di mezzi di trasporto che effettuano tratte prolungate. L’obiettivo è assicurare che i defibrillatori siano facilmente accessibili in caso di necessità, a beneficio della comunità.

Programmazione pluriennale e supporto finanziario

La legge stabilisce che un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dovrà delineare un programma pluriennale per promuovere attivamente l’installazione di DAE. Questo programma è sostenuto da un finanziamento annuale di 2 milioni di euro, destinato a coprire il periodo 2021-2026. Tale iniziativa è prioritariamente rivolta alle istituzioni educative, dagli asili alle università, garantendo che i luoghi di formazione siano dotati per rispondere efficacemente alle emergenze cardiache.

Norme per l’installazione e l’accessibilità dei DAE

Il Ministero della Salute è incaricato di formulare criteri dettagliati per l’installazione dei DAE, assicurando che questi dispositivi siano non solo ben segnalati ma anche accessibili pubblicamente 24 ore su 24. Questa disposizione mira a massimizzare l’efficacia dei DAE, facilitando il loro uso immediato da parte di persone formate e non.

Formazione e sensibilizzazione

La legge enfatizza l’importanza della formazione sull’uso dei DAE, estendendo i programmi educativi alle scuole di ogni grado per insegnare le tecniche di rianimazione cardiopolmonare e l’uso corretto dei defibrillatori. Inoltre, prevede campagne di informazione e sensibilizzazione, affidate al Ministero della Salute, per migliorare la conoscenza generale sulle pratiche di primo soccorso e sul funzionamento dei DAE.

Integrazione con il sistema di emergenza 118

Un aspetto fondamentale della legge è l’integrazione dei DAE con il sistema di emergenza sanitaria 118, che permetterà di coordinare più efficacemente le risposte in caso di arresti cardiaci. Ciò include l’implementazione di sistemi informatici per la registrazione e la segnalazione dello stato dei DAE, assicurando che ogni dispositivo sia funzionante e pronto all’uso quando necessario.

Disposizioni legislative complementari

La Legge 116/2021 modifica anche alcune normative preesistenti per facilitare l’uso esteso dei DAE, inclusa la revisione delle leggi che regolano la certificazione delle attività sportive e la dotazione di dispositivi salvavita. Queste modifiche rafforzano l’obbligo delle società sportive di dotarsi di DAE, estendendo l’uso di questi dispositivi anche in contesti non strettamente medici.

In conclusione, la Legge 116 del 4 agosto 2021 segna un avanzamento significativo nella legislazione italiana riguardante la salute pubblica e la sicurezza. Con la sua attuazione, si prevede un aumento significativo nella disponibilità e nell’utilizzo di DAE, contribuendo a salvare più vite e a rendere la società italiana più resiliente e preparata di fronte a emergenze mediche critiche.

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

    Blog
    DAE/Cardioprotezione

    Arresto cardiaco in Europa: dati statistici e implicazioni cliniche

    Scopri di più

    Blog
    Cronaca

    L’inflencer e content creator Davide Patron in arresto cardiaco, salvato con il defibrillatore

    Scopri di più

    Blog
    Eventi

    Emd112® sponsor tecnico di Agility Dog e BLSD, con Marco Squicciarini e Massimo Perla

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    Arresto Cardiaco: Chiara Fornasari salvata dal DAE

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    DAE e Cardioprotezione

    In Europa si verificano ogni anno circa 400mila arresti cardiaci (60mila in Italia) e si stima […]

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

    Scopri di più
    Tra gli altri
    ci hanno scelto
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza

    I migliori prodotti
    La Migliore assistenza

    Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

    Resistenza

    Protezione IP56

    Affidabilità

    8 anni di garanzia

    Tecnologia

    DAE portatili extra-ospedaliero

    Potenza

    Massimo energia 360J

    Semplicità

    Avvisi visuali e vocali

    Convenienza

    Minor costo di manutenzione

    Innovazione

    Connettività Wi-fi

    Assistenza

    Aggiornamenti gratuiti via USB