EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Decreto del Ministero della Salute del 24 aprile 2013

Decreto Balduzzi sui defibrillatori DAE

Il Decreto del Ministero della Salute del 24 aprile 2013 ha stabilito norme precise per la diffusione e l’utilizzo dei Defibrillatori Automatici Esterni (DAE) in Italia, specialmente nei contesti sportivi e di aggregazione pubblica. Il decreto mira a migliorare la risposta alle emergenze cardiache e aumentare le possibilità di sopravvivenza in caso di arresto cardiaco. Di seguito, i punti salienti del decreto relativi all’utilizzo dei DAE.

1. Dotazione obbligatoria di DAE

Le società sportive, sia professionistiche che dilettantistiche, sono obbligate a dotarsi di DAE. Questa disposizione si estende a tutti i luoghi dove si svolge attività sportiva, comprese strutture come palestre, piscine e arene sportive, con l’obiettivo di garantire una rapida risposta in caso di emergenze cardiache.

2. Formazione per l’utilizzo dei DAE

Il decreto impone che il personale non sanitario riceva una formazione adeguata per l’utilizzo dei DAE. Questi corsi devono essere certificati e riconosciuti dal sistema sanitario nazionale, assicurando che gli operatori siano in grado di intervenire efficacemente e sicuramente durante un’emergenza cardiaca.

3. Manutenzione e verifica dei DAE

Le società sportive devono anche garantire la corretta manutenzione dei dispositivi, verificando periodicamente che i DAE siano in stato funzionale e pronti all’uso. Questo include la verifica delle batterie e degli elettrodi dei defibrillatori, oltre alla formazione periodica del personale sulla loro manutenzione.

4. Comunicazione e informazione sull’accessibilità dei DAE

È richiesto che le società sportive informino attivamente utenti e visitatori sulla disponibilità e la localizzazione dei DAE. I defibrillatori devono essere chiaramente segnalati e facilmente accessibili, e deve essere fornita formazione regolare su come utilizzarli correttamente.

5. Integrazione con i servizi di emergenza

L’utilizzo dei DAE deve essere integrato con i servizi di emergenza locali. Le strutture dotate di DAE devono assicurarsi che il personale che abbia ricevuto apposita formazione possa coordinarsi efficacemente con i servizi di emergenza, per garantire un intervento tempestivo e coordinato.

Queste disposizioni del Decreto Balduzzi hanno l’obiettivo di rafforzare la catena di sopravvivenza in caso di arresto cardiaco e migliorare significativamente le probabilità di recupero delle vittime. L’enfasi è posta sull’importanza di una preparazione adeguata, della manutenzione e della facile accessibilità dei DAE, assicurando che più persone possibile possano rispondere in modo efficace in momenti critici.

Allegati: https://www.emd112.it/wp-content/uploads/2024/04/All.-3-D.M.-24-aprile-2013.pdf

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

    Blog
    DAE/Cardioprotezione

    Arresto cardiaco in Europa: dati statistici e implicazioni cliniche

    Scopri di più

    Blog
    Cronaca

    L’inflencer e content creator Davide Patron in arresto cardiaco, salvato con il defibrillatore

    Scopri di più

    Blog
    Eventi

    Emd112® sponsor tecnico di Agility Dog e BLSD, con Marco Squicciarini e Massimo Perla

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    Arresto Cardiaco: Chiara Fornasari salvata dal DAE

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    DAE e Cardioprotezione

    In Europa si verificano ogni anno circa 400mila arresti cardiaci (60mila in Italia) e si stima […]

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

    Scopri di più
    Tra gli altri
    ci hanno scelto
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza

    I migliori prodotti
    La Migliore assistenza

    Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

    Resistenza

    Protezione IP56

    Affidabilità

    8 anni di garanzia

    Tecnologia

    DAE portatili extra-ospedaliero

    Potenza

    Massimo energia 360J

    Semplicità

    Avvisi visuali e vocali

    Convenienza

    Minor costo di manutenzione

    Innovazione

    Connettività Wi-fi

    Assistenza

    Aggiornamenti gratuiti via USB