EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Immagine rappresentativa

Epidemia di arresti cardiaci nel Regno Unito

I report indicano oltre 20.000 chiamate per arresti cardiaci sopra la media nazionale

Già nel maggio 2020 avevamo segnalato che in Lombardia i casi di arresto cardio-circolatorio erano aumentati +58% di casi a causa del Coronavirus.

La stima è che dall’avvento del Coronavirus, i casi di decessi per arresto cardiaco in Italia siano passati da una media di 60.000/anno, a oltre 100.000/anno.

Un nuovo studio, inglese, conferma l’incidenza di aumento delle morti per arresto cardiaco in concomitanza con la pandemia da Coronavirus di circa il +30% in più rispetto alla media UK.

Un rapporto settimanale delle dieci principali associazioni di ambulanze inglesi, mostra il numero di chiamate per arresti cardiaci o respiratori. I due sono raggruppati insieme in quanto non è sempre chiaro se un arresto cardiaco sia stato seguito da un arresto respiratorio. I dati mostrano 2 anomalie:

  1. Aumento rilevante delle chiamate per arresto cardio-circolatorio dalla Primavera del 2021
  2. Aumento rilevante del numero di chiamate per arresto cardio-circolatorio oltre la media.

Prima del 2021 il picco delle chiamate giornaliere per arresto cardio-circolatorio era di circa 400/giorno, per passare in tempi rapidi durante l’Inverno 2021 a 500/giorno.

Il numero di chiamate per arresto cardio-circolatorio è stato del +30% rispetti ai livelli previsti con 27.800 chiamate extra. Ciò equivale a oltre 500 chiamate aggiuntive per arresto cardio-circolatorio ogni giorno.

I dati statistici e azioni correttive efficaci, sono possibili esclusivamente con una corretta categorizzazione della chiamata al 112 e dell’effettiva situazione registrata.

I punti fermi per invertire la tendenza per morti causate da arresto cardiaco sono sempre le stesse:

  • Informazione: cultura della cardioprotezione, riconoscere l’arresto cardiaco, sapere come intervenire, non confonderlo con altre patologie
  • Defibrillatore: presenza capillare dei defibrillatori sul territorio nazionale: trasporti, scuole, parchi, edifici pubblici, aziende, negozi, abitazioni
  • Formazione Primo Soccorso: riconoscere tempestivamente un Arresto Cardiaco e intervenire prontamente con manovre BLSD e impiego precoce del DAE

Fonti:
https://www.hartgroup.org/an-epidemic-of-cardiac-arrests/
https://www.gov.uk/government/publications/national-ambulance-syndromic-surveillance-weekly-bulletins-2021

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

    Blog
    Eventi

    Emd112 e MedicalFast vi aspettano al REAS 2022

    Scopri di più

    Blog
    Eventi

    Giornata Mondiale del Cuore 2022 – World Heart Day

    Scopri di più

    Blog
    Cronaca

    Arresto cardiaco a casa, 50enne salvato con il defibrillatore dai figli minorenni

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    Arresto Cardiaco: Chiara Fornasari salvata dal DAE

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    DAE e Cardioprotezione

    In Europa si verificano ogni anno circa 400mila arresti cardiaci (60mila in Italia) e si stima […]

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

    Scopri di più
    Tra gli altri
    ci hanno scelto
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza

    I migliori prodotti
    La Migliore assistenza

    Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

    Resistenza

    Protezione IP56

    Affidabilità

    8 anni di garanzia

    Tecnologia

    DAE portatili extra-ospedaliero

    Potenza

    Massimo energia 360J

    Semplicità

    Avvisi visuali e vocali

    Convenienza

    Minor costo di manutenzione

    Innovazione

    Connettività Wi-fi

    Assistenza

    Aggiornamenti gratuiti via USB