EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Immagine rappresentativa

Donazione defibrillatore al Tennis Club Giotto di Arezzo

Venerdì 06 luglio è stato donato un defibrillatore samaritan® PAD 350P al Tennis Club Giotto di Arezzo.

Il 10 maggio 2018, infatti, il Signor Marinelli si accasciò a terra improvvisamente mentre stava giocando a tennis. Erano le 9:45 del mattino quando dal Circolo Tennis Giotto partì una chiamata al 118 per un arresto cardiaco.

Le persone sul posto, nel frattempo, guidate dall’infermiere della centrale, iniziarono a praticare sul paziente le manovre di Rianimazione Cardio-Polmonare (RCP). Una volta recuperato il defibrillatore presente all’interno dell’impianto sportivo, il 76enne aretino venne tempestivamente collegato all’apparecchio e defibrillato: dopo una sola scarica elettrica il suo cuore riprese a battere.

Per questo motivo, la settimana scorsa è stato donato al Signor Marinelli un defibrillatore HeartSine® del tutto identico a quello che gli ha salvato la vita, come prevede il programma “Forward Hearts” della HeartSine®.

L’azienda crede così fortemente nella tecnologia di defibrillazione e alla necessità di avere dei DAE prontamente disponibili nei luoghi pubblici che ha deciso di dare vita a questo importantissimo progetto. Fra l’altro, è l’unica azienda al mondo a proporre un’iniziativa di questa natura.

In sostanza, quando un defibrillatore samaritan® PAD viene utilizzato per salvare una vita, il distributore locale si impegna a contattare tutti i soggetti coinvolti – il sopravvissuto, la sede della società e la HeartSine® stessa – per avviare il programma di donazione. Il sopravvissuto riceverà un DAE da donare ad una organizzazione/società/associazione benefica a sua scelta, sia in maniera anonima e riservata che attraverso un annuncio pubblico e quindi una comunicazione ufficiale.

Inoltre, dopo aver utilizzato un defibrillatore HeartSine® per soccorrere un paziente in arresto cardiaco, scaricando dal dispositivo i dati dell’evento e inviandoli alla casa madre entro 72 ore, è possibile avere in regalo una cartuccia PAD/Pak identica a quella utilizzata durante l’intervento di soccorso.

Nella foto allegata (da sinistra): Iacopo, l’istruttore del circolo che ha soccorso il Signor Marinelli, Andrea Ferro di EMD112 e il 76enne di Arezzo.

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

    Blog
    Cronaca

    Danimarca-Finlandia, Christian Eriksen ha un arresto cardiaco in campo

    Scopri di più

    Blog
    Cronaca

    Donna di 37 anni salvata grazie a 75 minuti di massaggio cardiaco

    Scopri di più

    Blog
    Eventi

    Rete Emergenze ODV: Corso BLS-D 19 giugno e PBLS-D 20 giugno – Roma

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Roma, donato il defibrillatore a FISE per il collega salvato da arresto cardiaco, che lo ha destinato alla cardioprotezione del suo condominio

    Scopri di più

    Blog
    Beneficienza

    Cecchini Cuore: 100 defibrilaltori donati, 480 installati e 12 persone salvate. Supporta anche tu la onlus

    Scopri di più
    Tra gli altri
    ci hanno scelto
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza

    I migliori prodotti
    La Migliore assistenza

    Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

    Resistenza

    Protezione IP56

    Affidabilità

    8 anni di garanzia

    Tecnologia

    DAE portatili extra-ospedaliero

    Potenza

    Massimo energia 360J

    Semplicità

    Avvisi visuali e vocali

    Convenienza

    Minor costo di manutenzione

    Innovazione

    Connettività Wi-fi

    Assistenza

    Aggiornamenti gratuiti via USB