EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Immagine rappresentativa

Turista Fiorentino colpito da arresto cardiaco durante la visita alle Gallerie degli Uffizi di Firenze, salvato dal defibrillatore

La mattina di Sabato 15 Dicembre, un turista 70enne è stato colto da un arresto cardiaco mentre si trovava all’interno delle Gallerie degli Uffizi , il noto complesso museale a Firenze, comprendente la Galleria delle Statue e delle Pitture, il Corridoio Vasariano e le collezioni di Palazzo Pitti.

Le 3 gallerie costituiscono per quantità e qualità delle opere raccolte uno dei più importanti musei del mondo.

Il malore ha colpito un turista della provincia fiorentina, giunto al museo con un gruppo di cui facevano parte anche alcuni familiari.

L’uomo sii èaccasciato di fronte alla Venere di Botticelli, noto dipinto a tempera su tela di lino di Sandro Botticelli, mentre visitava la galleria degli Uffizi, colpito da un arresto cardiaco improvviso (ACI o MCI).

Il pensionato è stato salvato grazie al tempestivo intervento di quattro medici romani anche loro in visita nella galleria, che hanno potuto utilizzare il defibrillatore presente nella zona.
Risolta la crisi e assistito fino all’arrivo dei soccorritori del 118, il turista è stato trasferito all’ospedale di Careggi, il più grande ospedale policlinico di Firenze .

“Non rientra nelle mie competenze effettuare diagnosi mediche – ha commentato il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, che prosegue – certo è però che in questi ultimi anni abbiamo avuto svariati casi di malore di fronte ad alcuni dei ‘pesi massimi’ della nostra galleria: non solo nella sala del Botticelli, ma anche di fronte alla Medusa del Caravaggio”.

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

    Blog
    Cronaca

    Danimarca-Finlandia, Christian Eriksen ha un arresto cardiaco in campo

    Scopri di più

    Blog
    Cronaca

    Donna di 37 anni salvata grazie a 75 minuti di massaggio cardiaco

    Scopri di più

    Blog
    Eventi

    Rete Emergenze ODV: Corso BLS-D 19 giugno e PBLS-D 20 giugno – Roma

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Roma, donato il defibrillatore a FISE per il collega salvato da arresto cardiaco, che lo ha destinato alla cardioprotezione del suo condominio

    Scopri di più

    Blog
    Beneficienza

    Cecchini Cuore: 100 defibrilaltori donati, 480 installati e 12 persone salvate. Supporta anche tu la onlus

    Scopri di più
    Tra gli altri
    ci hanno scelto
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza

    I migliori prodotti
    La Migliore assistenza

    Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

    Resistenza

    Protezione IP56

    Affidabilità

    8 anni di garanzia

    Tecnologia

    DAE portatili extra-ospedaliero

    Potenza

    Massimo energia 360J

    Semplicità

    Avvisi visuali e vocali

    Convenienza

    Minor costo di manutenzione

    Innovazione

    Connettività Wi-fi

    Assistenza

    Aggiornamenti gratuiti via USB