EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Stabilimenti balneari in sicurezza con un defibrillatore

Estate

Ci avviciniamo all’estate e alla prossima stagione turistica dove si verificheranno migliaia di accessi all’interno degli stabilimenti balneari nei luoghi di mare. Per questo, lo stabilimento balneare che è a tutti gli effetti un luogo di lavoro e sito produttivo e quindi anch’esso ricade nella normativa prevista dal D.L.vo 81. e quindi è bene considerare la possibilità dei seguenti rischi:

  • Rischi strutturali legati ai luoghi e all’ambiente di lavoro: (edifici, servizi, spogliatoi, reception, bagni, docce, locali tecnici, locali o zone di pronto soccorso, porte e cancelli, pensiline e tettoie, strutture di riparo dal sole o dall’acqua piovana, pavimentazioni, rivestimenti, cestini di raccolta, pedane e camminamenti, etc.),  vie di circolazione per pedoni e veicoli, di passaggio di pedoni e veicoli, di parcheggio, di emergenza, alberature e recinzioni fisse o mobili, piscine, bagnasciuga, spazi confinati.
  • Rischi legati alle attrezzature di lavoro e di svago: trattori per la pulizia, carrelli a mano, ombrelloni, lettini, sdraio, tavolini, cestini dei rifiuti, giochi e aree di gioco, mezzi di soccorso quali pattini e salvagenti, boe e piattaforme galleggianti.
  • Rischi legati agli impianti: elettrici, di illuminazione, idrici, antincendio, antiintrusione, di refrigerazione e raffrescamento, smaltimento e acque.
  • Rischi legati all’esposizione a sostanze o preparati pericolosi per la sicurezza e la salute: materiali infiammabili o esplosivi, mancanza di ossigeno, presenza di sostanze acide, corrosive e tossiche, sensibilizzanti, instabili o reattive.
  • Rischi legati alla presenza di agenti fisici: radiazioni naturali (sole, luce, radiazioni non ionizzanti) vibrazioni, rumore, radizioni elettromagnetiche.
  • Rischi legati alla possibile esposizione ad agenti biologici: microorganismi, muffe, legionella (in particolare negli impianti di condizionamento), allergeni.
  • Rischi legati a fattori ambientali e dell’organizzazione del lavoro: illuminazione, temperatura, umidità, ventilazione, rumore, scarichi idrici e rifiuti, postazioni ed ergonomia, posture, movimentazione dei carichi.
  • Rischi legati alla interazione tra persone: tra personale, tra personale e clienti. Stress da lavoro correlato e fattori psicologici, interazione durante le attività ricreative e sportive.

E’ bene tener presente che il  D.L.vo 81 tutela non solo per i lavoratori in esso presenti (assistenti bagnanti, animatori, personale di pulizia e di allestimento, personale di ristorazione e così via), ma anche  i visitatori ed i clienti.  La normativa sicurezza sui luoghi di lavoro tutela tutti, anche i visitatori occasionali ed i passanti. Per questo la presenza di un defibrillatore semi automatico, si rende necessaria come tutela ulteriore dell’incolumità non solo dei lavoratori ma anche dei visitatori e clienti.

Noi di EMD118 Echoes Medical division, abbiamo messo a punto un Il KIT DI DEFIBRILLAZIONE PER STABILIMENTI BALNEARI offre una soluzione di cardio-protezione completa, comprensiva di manutenzione All-Inclusive per 8 anni, ideale per tutti gli ambiti pubblici e privati dove sia prevista la presenza di un DAE, come indicato dal Decreto Legge n. 158 del 2011 e dalle successive Delibere Regionali. È inoltre particolarmente indicato per tutte le attività commerciali e ricettive interessate dalla recente Delibera Regionale dell’Emilia Romagna n. 4551 del 04/04/2014.

http://www.shopheartsinePAD.it/product.php~idx~~~174~~Kit+di+Defibrillazione+per+Stabilimenti+Balneari~.html

 

Per un quadro più particolareggiato, consigliamo la lettura del documento”Prassi di riferimento per gli stabilimenti balneari”, redatto da © UNI – Ente Nazionale Italiano di Unificazione.

 

 

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

    Blog
    Prodotti

    eKuore, stetoscopio elettronico wireless

    Scopri di più

    Blog
    Eventi

    Clinica Mobile e Emd112® assieme per promuovere la diffusione del defibrillatore

    Scopri di più

    Blog
    News

    CORSO BLS-D 25 e PBLS-D a Roma il 25 settembre e il 2 ottobre

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    DAE e Cardioprotezione

    In Europa si verificano ogni anno circa 400mila arresti cardiaci (60mila in Italia) e si stima […]

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Roma, donato il defibrillatore a FISE per il collega salvato da arresto cardiaco, che lo ha destinato alla cardioprotezione del suo condominio

    Scopri di più
    Tra gli altri
    ci hanno scelto
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza

    I migliori prodotti
    La Migliore assistenza

    Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

    Resistenza

    Protezione IP56

    Affidabilità

    8 anni di garanzia

    Tecnologia

    DAE portatili extra-ospedaliero

    Potenza

    Massimo energia 360J

    Semplicità

    Avvisi visuali e vocali

    Convenienza

    Minor costo di manutenzione

    Innovazione

    Connettività Wi-fi

    Assistenza

    Aggiornamenti gratuiti via USB