EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Un altro sport sceglie la cardio-protezione sicura di HeartSine: EMD112 sigla la convenzione con la FITET – Federazione Italiana Tennis Tavolo

È stata siglata in questi giorni la convenzione tra la Divisione medicale di Echoes srl e la FITET, con l’obiettivo di incrementare la sensibilizzazione sull’importanza di cardio-proteggere con i defibrillatori anche questo ambiente sportivo e ridurre in questo modo la percentuale di decessi causati da arresto cardiaco. I defibrillatori del resto sono gli unici in grado di salvare il maggior numero di vite.

 

FITET

 

Come detto, la sottoscrizione dell’accordo tra EMD112 e FITET, la Federazione Italiana Tennis Tavolo, è prima di tutto una valida campagna di sensibilizzazione sul corretto comportamento da tenere in caso una persona sia colpita da arresto cardiaco.

La convenzione garantisce diversi servizi nell’ambito della cardio-protezione sia alla Federazione nazionale sia ai suoi affiliati. Tra i servizi troviamo la consulenza in merito alla fornitura di DAE e alla formazione del personale. La convezione, a carattere esclusivo, prevede, inoltre, per tutte le associazioni affiliate la possibilità di acquistare un DAE a prezzi convenzionati. Fino alla fine di febbraio 2015, inoltre, Echoes srl manterrà attiva una promozione: ogni 6 persone che frequenteranno il corso BLS-D, due avranno la possibilità di seguirlo gratuitamente.

Ma non è tutto. Con la convenzione, EMD112 sarà al fianco della Federazione Italiana Tennis Tavolo come sponsor durante tantissimi eventi sportivi, come i campionati giovanili e senior in programma nel 2015. Sarà un’occasione importante per fare capire ad atleti e sportivi l’importanza di avere un defibrillatore in loco da poter utilizzare in caso di arresto cardiaco.

L’accordo tra Echoes e FITET garantirà, inoltre, spazio ai defibrillatori samaritan HeartSine anche sul sito della FITET e sulle riviste della Federazione che saranno pubblicate nel 2015: un altro modo per incrementare la sensibilizzazione verso la cardio-protezione degli ambienti sportivi.

La convenzione tra EMD112 e FITET risponde anche alle recenti disposizioni di legge in materia di cardio-protezione. Per cercare di abbattere il numero di decessi dovuti ad arresti cardiaci, il Governo italiano sta regolamentando la dotazione di defibrillatori da parte dei centri sportivi. Il Decreto Balduzzi del 2013 stabilisce l’obbligo per i centri sportivi, anche non agonistici (questi ultimi avranno tempo fino al 1° settembre 2015 per adeguarsi alla normativa), di munirsi di defibrillatori e di formare al loro utilizzo
il proprio personale.

Secondo le statistiche riguardanti i casi di arresto cardiaco in Italia, il 75% delle persone colpite avrebbe salva la vita se si intervenisse tempestivamente con un defibrillatore. Un dato significativo, considerando che i decessi per arresto cardiaco registrati in un anno in Italia sono circa 70 mila.

 

defibrillatori-dae
Il primo passo per ridurre questi dati è l’aumento dell’informazione sul ruolo salvavita di un defibrillatore: la presenza di un DAE nelle vicinanze di una persona colpita da arresto cardiaco permette di ridurre sensibilmente i tempi di intervento. Il tempo utile per evitare decesso e danni al paziente non dovrebbe superare i 5 minuti. Oggi il tempo di intervento è di 10-15 minuti, con un tasso di sopravvivenza in caso di arresto cardiaco di appena 2%.

I dispositivi salvavita DAE sono peraltro strumenti facili da utilizzare e alla portata di tutti. Tutti i defibrillatori samaritan PAD forniti da Echoes srl, main partner per l’Italia dei defibrillatori HeartSine, l’azienda europea leader al mondo nella produzione di dispostivi salvavita, sono dotati di semplici e intuitivi comandi vocali e visivi in grado di guidare il soccorritore nello svolgimento corretto del massaggio cardiaco.

Salva

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

Blog
Cronaca

A partire dal 1° dicembre 2020 attivo in Toscana il NUE112

Scopri di più

Blog
Cronaca

Diego Armando Maradona è morto per arresto cardiaco

Scopri di più

Blog
Cronaca

Arresto cardiaco durante la partita di beach volley, salvato dal defibrillatore

Scopri di più

Blog
Donazione defibrillatori

Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

Scopri di più

Blog
Donazione defibrillatori

Roma, donato il defibrillatore a FISE per il collega salvato da arresto cardiaco, che lo ha destinato alla cardioprotezione del suo condominio

Scopri di più

Blog
Beneficienza

Cecchini Cuore: 100 defibrilaltori donati, 480 installati e 12 persone salvate. Supporta anche tu la onlus

Scopri di più
Tra gli altri
ci hanno scelto
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza

I migliori prodotti
La Migliore assistenza

Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

Resistenza

Protezione IP56

Affidabilità

8 anni di garanzia

Tecnologia

DAE portatili extra-ospedaliero

Potenza

Massimo energia 360J

Semplicità

Avvisi visuali e vocali

Convenienza

Minor costo di manutenzione

Innovazione

Connettività Wi-fi

Assistenza

Aggiornamenti gratuiti via USB