EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Arresto cardiaco durante un giro in bicicletta: salvato con l’utilizzo di un DAE

Ieri l’altro, domenica 27 agosto, alle ore 13:00 circa, un uomo è stato colpito da un arresto cardiaco sul massiccio del Grappa, in località Panettone, comune di Crespano.

La vicenda ha avuto luogo a millequattrocento metri di quota, dove, fortunatamente, si erano dati appuntamento, sulla pista di lancio, molti appassionati di volo libero.

Nella zona, chiamati a prestare servizio in caso d’emergenza, erano presenti anche un’infermiera bassanese e un operatore di Cartigliano, coloro che, con un defibrillatore semiautomatico esterno, hanno salvato la vita al ciclista colto dal malore.

L’uomo, di sessantaquattro anni e residente a Fiera di Primiero (Trento), stava percorrendo la strada Giardino diretto verso Cima Grappa quando è crollato improvvisamente a terra. Il drammatico episodio s’è consumato a circa 50 metri dalla zona di lancio degli appassionati di volo libero, dove, per l’appunto, si trovava l’ambulanza messa a disposizione dall’associazione Blu Emergency onlus con sede a Barbarano Vicentino.

Per il servizio sanitario erano presenti l’operatore Fabio Florio, di Cartigliano, e l’infermeria bassanese Luisa Rigon.

«Siamo stati avvertiti da alcune persone che hanno richiamato la nostra attenzione» – ha raccontato Florio. «Luisa e io siamo accorsi immediatamente. Lei ha praticato il massaggio cardiaco al paziente e subito dopo abbiamo azionato il defibrillatore di cui eravamo dotati. Dopo un paio di scariche elettriche, il cuore del ciclista ha ripreso a battere».

Nel frattempo, considerata la gravità della situazione, Florio aveva allertato anche l’elisoccorso e poco dopo è atterrato nelle vicinanze il mezzo del Suem di Treviso.

Attualmente il paziente è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale trevigiano, ma l’intervento con il DAE gli ha sicuramente salvato la vita. Non è stato intubato come accade spesso in situazioni analoghe e questo sta a significare che sussistevano le speranze per una prognosi favorevole.

«Va sottolineato – ha concluso Fabio Florio – anche il supporto garantito dal presidente e dagli addetti dell’Aero Club Montegrappa che hanno lanciato i fumogeni di allerta, hanno bloccato la gara e sono stati attenti al transito dei veicoli».


Fonte: http://www.ilgiornaledivicenza.it/territori/bassano/romano/arresto-cardiaco-ciclista-salvato-con-defibrillatore-1.5920535?refresh_ce#scroll=342
Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

Blog
DAE/Cardioprotezione

Il Ministero Della Salute è cardioprotetto con i defibrillatori LIFEPAK® CR2 WiFi+3G

Scopri di più

Blog
News

Sammy Basso e Giusy Versace: rendiamo effettiva la legge sul defibrillatore obbligatorio

Scopri di più

Blog
Eventi

Corso di BLSD Certificato IRC e Accreditato ARES 118

Scopri di più

Blog
Donazione defibrillatori

Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

Scopri di più

Blog
Donazione defibrillatori

Roma, donato il defibrillatore a FISE per il collega salvato da arresto cardiaco, che lo ha destinato alla cardioprotezione del suo condominio

Scopri di più

Blog
Beneficienza

Cecchini Cuore: 100 defibrilaltori donati, 480 installati e 12 persone salvate. Supporta anche tu la onlus

Scopri di più
Tra gli altri
ci hanno scelto
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza

I migliori prodotti
La Migliore assistenza

Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

Resistenza

Protezione IP56

Affidabilità

8 anni di garanzia

Tecnologia

DAE portatili extra-ospedaliero

Potenza

Massimo energia 360J

Semplicità

Avvisi visuali e vocali

Convenienza

Minor costo di manutenzione

Innovazione

Connettività Wi-fi

Assistenza

Aggiornamenti gratuiti via USB