EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

16-enne in arresto cardiaco durante una partita di basket

Sempre più spesso, purtroppo, si leggono notizie del genere: giovani atleti colpiti da arresto cardiaco durante un allenamento o durante una competizione sportiva. Per fortuna, però, i defibrillatori semiautomatici esterni sono sempre più diffusi all’interno degli impianti sportivi, nonostante l’entrata in vigore del Decreto Balduzzi sia stata nuovamente prorogata al 20 novembre di questo anno (leggi l’articolo).

È accaduto anche ieri sera, lunedì 10 ottobre 2016, a Mazzano, provincia di Brescia, alle ore 20:30 circa. Un ragazzo di 16 anni stava disputando una partita di basket del campionato di Eccellenza, quando, non sentendosi bene, ha chiesto di essere sostituito. Una volta raggiunta la panchina, si è accasciato al suolo colpito da arresto cardiaco.

Il giovane giocatore è stato sottoposto tempestivamente ad opportune manovre di Rianimazione Cardio-Polmonare ed è stato utilizzato anche il defibrillatore DAE presente all’interno del palazzetto.

Il soccorso è perdurato per circa 40 minuti anche dopo l’arrivo del personale sanitario del 118. Il ragazzo è stato poi caricato in ambulanza e trasportato d’urgenza all’Ospedale civile di Brescia, scortato anche da una macchina dei carabinieri per rendere ancor più veloce il trasferimento in clinica. Adesso, purtroppo, sta lottando tra la vita e la morte nel reparto di Terapia Intensiva.

È importante sottolineare che senza l’ausilio del defibrillatore automatico esterno questo giovane talento sarebbe probabilmente già morto. L’augurio, quindi, è che il Decreto Balduzzi non venga nuovamente prorogato: l’arresto cardiaco, infatti, non aspetta niente e nessuno!

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

Blog
Guide

Questo stetoscopio wireless elettronico può aiutare i medici a non contagiarsi.

Scopri di più

Blog
Cronaca

Arresto cardiaco improvviso: mutazioni genetiche in un quarto dei casi

Scopri di più

Blog
Cronaca

Manifestazione a Montecitorio per richiedere l’approvazione della legge sull’obbligo e diffusione del defibrillatore

Scopri di più

Blog
Donazione defibrillatori

Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

Scopri di più

Blog
Donazione defibrillatori

Roma, donato il defibrillatore a FISE per il collega salvato da arresto cardiaco, che lo ha destinato alla cardioprotezione del suo condominio

Scopri di più

Blog
Beneficienza

Cecchini Cuore: 100 defibrilaltori donati, 480 installati e 12 persone salvate. Supporta anche tu la onlus

Scopri di più
Tra gli altri
ci hanno scelto
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza
Referenza

I migliori prodotti
La Migliore assistenza

Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

Resistenza

Protezione IP56

Affidabilità

8 anni di garanzia

Tecnologia

DAE portatili extra-ospedaliero

Potenza

Massimo energia 360J

Semplicità

Avvisi visuali e vocali

Convenienza

Minor costo di manutenzione

Innovazione

Connettività Wi-fi

Assistenza

Aggiornamenti gratuiti via USB