EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Immagine rappresentativa

Guida: temperatura di conservazione e esercizio del defibrillatore

Range di temperatura operativa di stoccaggio e trasporto temporaneo dei DAE

Immagine rappresentativa

temperatura esercizio conservazione defibrillatore dae

Per mantenere una piena efficienza un defibrillatore, è fondamentale conoscerne anche i range di temperatura di impiego.

Il fattore temperatura e ambiente, diviene prioritario nel caso di defibrillatori posizionati all’esterno.
I defibrillatori esterni ad accesso pubblico (posizionati nei parchi, scuole, uffici di PA, nei centri urbani, stazioni ferroviari, marittime, etc..) sono in grande aumento ed il gran divario di temperature che è possibile registrare in Italia dal nord a sud è molto variabile.

Temperatura di conservazione, esercizio, trasporto temporaneo

All’interno della scheda tecnica del defibrillatore, qualsiasi produttore inserisce le temperature di impiego, ed in genere le voci presenti sono:

  1. Temperatura di conservazione (o stoccaggio): range di temperatura riferita all’ambiente dove il DAE viene posizionato
  2. Temperatura di esercizio (o operativa/standby/funzionamento): range di temperatura riferita all’impiego operativo del DAE
  3. Temperatura trasporto temporaneo: range di temperatura riferita al trasporto temporaneo del DAE dal luogo di conservazione al luogo di impiego

In linea generale, i dispositivi in commercio lavorano ad una temperatura di esercizio media va da 0°C a +50°C e a una tempratura di stoccaggio ottimale da +15°C a +35°C.

 

I DAE della famiglia Stryker® sono composti da 3 modelli (HeartSine® samaritan® PAD, Physio-Control® CR2, Physio-Control® LIFEPAK® 1000), disponibili in 16 differenti configurazioni:

  • Defibrillatore semiautomatico Physio-Control® LIFEPAK® CR2 WiFi ITALIANO;
  • Defibrillatore semiautomatico Physio-Control® LIFEPAK® CR2 WiFi bilingue;
  • Defibrillatore semiautomatico Physio-Control® LIFEPAK® CR2 bilingue WiFi + 3G ITALIANO;
  • Defibrillatore semiautomatico Physio-Control® LIFEPAK® CR2 bilingue WiFi + 3G bilingue;
  • Defibrillatore automatico Physio-Control® LIFEPAK® CR2 WiFi ITALIANO;
  • Defibrillatore automatico Physio-Control® LIFEPAK® CR2 Wi-Fi bilingue;
  • Defibrillatore automatico Physio-Control® LIFEPAK® CR2 WiFi + 3G ITALIANO;
  • Defibrillatore automatico Physio-Control® LIFEPAK® CR2 WiFi + 3G bilingue;
  • Defibrillatore semiautomatico Physio-Control® LIFEPAK® 1000 – ECG;
  • Defibrillatore semiautomatico Physio-Control® LIFEPAK® 1000 – Base;
  • Defibrillatore semiautomatico HeartSine® samaritan® PAD 350P;
  • Defibrillatore semiautomatico HeartSine® samaritan® PAD 350P Connected (WiFi);
  • Defibrillatore semiautomatico HeartSine® samaritan® PAD 500P;
  • Defibrillatore semiautomatico HeartSine® samaritan® PAD 500P Connected (WiFi);
  • Defibrillatore automatico HeartSine® samaritan® PAD 360P;
  • Defibrillatore automatico HeartSine® samaritan® PAD 360P Connected (WiFi).

Vediamo nel dettaglio le temperature di esercizio e conservazione dei defibrillatori per modello:

Defibrillatori samaritan® (tutte le versioni)
Temperatura di esercizio: da 0°C a +50°C.
Temperatura di conservazione: raccomandato da +15°C a +35°C.
Temperatura di trasporto o stoccaggio temporaneo: da -10°C a +50°C per massimo 2 giorni.
Se il dispositivo è stato conservato al di sotto di 0 °C, deve essere portato e conservato a una temperatura ambiente compresa fra 0 e 50 °C per almeno 24 ore prima dell’uso.

Defibrillatori LIFEPAK® CR2 (tutte le versioni)
Temperatura di esercizio: da 0°C a +50°C.
Temperatura di conservazione: raccomandato da +15°C a +35°C.
Temperatura di trasporto o stoccaggio temporaneo: da -30°C a +60°C con batteria ed elettrodi; tempo di esposizione massimo limitato ad una settimana.

LIFEPAK® 1000 (tutte le versioni)
Temperatura di esercizio: da 0°C a +50°C
Temperatura di esercizio limitato a 1 ora: da -20°C a +60°C
Temperatura di conservazione: raccomandato da +15°C a +35°C.
Temperatura di trasporto o stoccaggio temporaneo: da -30°C a +60°C con batteria e elettrodi (esposizione a temperature estreme limitata a 7 giorni)

Teche riscaldate

E’ possibile incrementare il range di conservazione dei DAE con teche riscaldate, che consento di posizionare i dispositivi all’esterno con temperature fino a -20°C:

  1. Teca per defibrillatore riscaldata “Rotaid Solid Plus Heat”:
    Temperatura di conservazione: da -20°C a +50°C.
  2. Box AIVIA serie 230 con allarme, condizionamento, chiusura con codice numerico e chiamata di emergenza
    Temperatura di conservazione: da -20°C a +50°C.
  3. ARKY WARM – Armadietto per defibrillatori con allarme, riscaldamento e alimentazione a bassa tensione
    Temperatura di conservazione: da -10°C a +50°C.

 

La temperatura non è l’unico fattore ambientale a incidere sull’efficienza del defibrillatore, altri elementi che influiscono sono:

  • Percentuale di umidità presente
  • Presenza di polveri nell’ambiente (polvere, sabbia, terrà, ..)
  • Presenza di liquidi
  • Posizionamento DAE soggetto a colpi e cadute
  • Etc..

E’ quindi importante tenere presenti tutti questi fattori, oppure è possibile rivolgersi al nostro staff, che vi guiderà nella scelta del modello e versione più adatto alle vostre esigenze e al posizionamento.

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

    Blog
    Eventi

    Webinar gratuito: defibrillatori in azienda e sul territorio, vantaggi e sgravi fiscali

    Scopri di più

    Blog
    Eventi

    Emd112 presente a Exposanità 2022, Bologna

    Scopri di più

    Blog
    DAE/Cardioprotezione

    Guida: temperatura di conservazione e esercizio del defibrillatore

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    Arresto Cardiaco: Chiara Fornasari salvata dal DAE

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    DAE e Cardioprotezione

    In Europa si verificano ogni anno circa 400mila arresti cardiaci (60mila in Italia) e si stima […]

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

    Scopri di più
    Tra gli altri
    ci hanno scelto
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza

    I migliori prodotti
    La Migliore assistenza

    Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

    Resistenza

    Protezione IP56

    Affidabilità

    8 anni di garanzia

    Tecnologia

    DAE portatili extra-ospedaliero

    Potenza

    Massimo energia 360J

    Semplicità

    Avvisi visuali e vocali

    Convenienza

    Minor costo di manutenzione

    Innovazione

    Connettività Wi-fi

    Assistenza

    Aggiornamenti gratuiti via USB