EMD112 - Prodotti e Formazione Salvavita

Immagine rappresentativa

Ragazzo di 19 anni salvato con il defibrillatore durante la gara di atletica in provincia di Belluno

L’arresto cardiaco durante la corsa campestre, il pronto intervento di un medico con il DAE

Nella mattinata di domenica 21 maggio, a Vigo di Cadore, più precisamente nella frazione di Pelos, un ragazzo di 19 anni è stato salvato con il defibrillatore.
Vigo di Cadore è un comune italiano di 1.340 abitanti della provincia di Belluno in Veneto.

Durante la 4° tappa del Criterium Cadorino, un circuito podistico organizzato dal CSI (Centro Sportivo Italiano) di Belluno, Massimiliano Colli, un ragazzo di 19 anni, è stato colto da arresto cardiaco impreovviso (ACI).

Durante la corsa campestre, il giovane atleta è collassato a terra, perdendo immediatamente conoscenza.

Tempestivo l’intervento del personale di soccorso presente lungo il percorso. Un medico ha infatti avviato le manovre di rianimazione cardiopolmonare e impiegato un defibrillatore, salvando così la vita al giovane ragazzo.

Successivamente, un elicottero del SUEM ha trasportato Massimiliano Colli presso l’Ospedale San Martino di Belluno (ULSS 1 Dolomiti).
Il SUEM (Servizio di Urgenza ed Emergenza Medica), rappresenta l’ente responsabile del pronto intervento medico d’urgenza per l’intera area della regione Veneto. Questa struttura, che opera attraverso 7 centrali operative provinciali, si occupa di fornire assistenza sanitaria immediata alla popolazione.

Il presidente del CSI si bellunese, Ilario Tancon, ha confermato che il ragazzo è stato stabilizzato ed è fuori pericolo. A causa dell’incidente, alcune gare maschili della quarta tappa del Criterium Cadorino sono state annullate.

Complessivamente, erano presenti circa 200 atleti iscritti all’evento, ed un folto numero di spettatori.

Il Centro Sportivo Italiano ha rilasciato una nota in cui ringrazia il personale sanitario per l’intervento tempestivo ed esprime un grande abbraccio a Massimiliano e alla sua famiglia, augurando loro una pronta guarigione.

Per noi è sempre un gran piacere leggere notizie come questa, perchè il defibrillatore è l’unico strumento in grado di dare una seconda chance di vita a coloro che vengono copliti da un arresto cardiaco improvviso, che ricordiamo, può colpire chiunque, senza distinzione di età.

Fonti

Contattaci se desideri ulteriori informazioni in merito

    Blog
    DAE/Cardioprotezione

    samaritan® PAD 500P: il defibrillatore che salva vite anche in condizioni estreme

    Scopri di più

    Blog
    DAE/Cardioprotezione

    Arresto cardiaco in Europa: dati statistici e implicazioni cliniche

    Scopri di più

    Blog
    Cronaca

    L’inflencer e content creator Davide Patron in arresto cardiaco, salvato con il defibrillatore

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    Arresto Cardiaco: Chiara Fornasari salvata dal DAE

    Scopri di più

    Blog
    Blog

    DAE e Cardioprotezione

    In Europa si verificano ogni anno circa 400mila arresti cardiaci (60mila in Italia) e si stima […]

    Scopri di più

    Blog
    Donazione defibrillatori

    Donato il defibrillatore alla persona salvata nel 2018 in piscina a Ancona

    Scopri di più
    Tra gli altri
    ci hanno scelto
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza
    Referenza

    I migliori prodotti
    La Migliore assistenza

    Offrire una seconda chance di vita a coloro che sono stati colpiti da arresto cardio-circolatorio proponendo e distribuendo in tutta Italia i defibrillatori DAE semiautomatici esterni.

    Resistenza

    Protezione IP56

    Affidabilità

    8 anni di garanzia

    Tecnologia

    DAE portatili extra-ospedaliero

    Potenza

    Massimo energia 360J

    Semplicità

    Avvisi visuali e vocali

    Convenienza

    Minor costo di manutenzione

    Innovazione

    Connettività Wi-fi

    Assistenza

    Aggiornamenti gratuiti via USB