Posizione corrente:

Home > Press e News > Costo Defibrillatori: i 3 fattori che costituiscono il prezzo reale

Costo Defibrillatori: i 3 fattori che costituiscono il prezzo reale

 

Nella maggior parte dei casi viene considerato quasi esclusivamente il costo dei defibrillatori, inteso come prezzo finito con lo sconto applicato.

Le ricerche, prevalentemente online, si concentrano quindi sul fattore prezzo e sulle offerte, sconto,  promozioni dei vari venditori.

Tuttavia i fattori che incidono sul costo reale sono 3:

  1. Costo Defibrillatore

    Il prezzo del defibrillatore è il primo fattore da considerare. Online si trovano numerose offerte.
    E’ da tenere presente che il defibrillatore è uno strumento salvavita, quindi ha poco senso cercare il prodotto più economico in assoluto a discapito delle garanzie ed efficacia. Al contrario, è opportuno identificare prodotti di alta qualità e con buon rapporto qualità prezzo.

    I costi di listino al pubblico (IVA inclusa) variano dmediamente da €1.200 a €3.200.
    Tuttavia questi prezzi sono soggetti ad offerte e sconti anche importanti, i prezzi finiti con lo sconto si aggiorano attorno a 1.000-1.300 Euro.
    Da 800 a 1.000 Euro troviamo i DAE in genere con solo 5-6 anni di garanzia e specifiche minori (protezione IP, range impedenza, tempi di carica, etc..), per la maggior parte prodotti in Asia. Su questi prodotti apparentemente più convenienti è necessario calcolare il costo di acquisto di nuovi DAE al termine della garanzia ed il costo dei consumabili. Il risultato è che questi DAE non sono i più economici realmente.

  2. Il costo dei consumabili (Batteria e Elettrodi dei Defibrillatori)

    I defibrillatori necessitano la sostituzione periodica delle batterie ed elettrodi.
    Il prezzo delle batterie ed elettrodi dei defibrillatori possono variare molto da marca a marca.
    Per dare un numero reale, in 10 anni il costo dei consumabili (piastre e batteria) dei defibrillatori presenti sul mercato varia da marca a marca da €300 a €1.100.

    Le batterie in genere devono essere sostituite in funzione della marca e modello, dai 2 a7 anni.
    Gli elettrodi da 1 anno a 30 mesi. (mediamente ogni 2 anni).

    Sul mercato esistono batterie compatibili non originali, che hanno prezzi più economici ma che non sono riconosciute dalle case produttrici in caso di funzionamento non corretto, con tutte le implicazioni che ciò comporta.

    I defibrillatori samaritan® sono gli unici DAE con batteria ed elettrodi già collegati (in caso di utilizzo quindi non è necessario inserire l’attacco degli elettrodi in quello del DAE, operazione semplice per coloro che sono abituati all’utilizzo, ma meno semplice per tutti gli altri, in particolare nel momento concitato in cui è necessario eseguire l’operazione).
    I consumabili del defibrillatore samaritan®, grazie a questa caratteristica, vengono sostituiti assieme ogni 4 anni. Il costo della batteria da adulii PAD-PAK è di €146,4 (IVA inclusa) e la pediatrica PED-PAK è di €195,2.

    La sostituzione dei consumabili al termine del loro ciclo di vita è a carico dell’acquirente. EMD112 contatta preventivamente tutti i propri clienti segnalando con anticipo la necessità di sostituzione.

  3.  Anni di garanzia del Defibrillatore

    Questo fattore diviene fondamentale nelle realtà che hanno l’obbligo di dotazione del defibrillatore (Decreto Balduzzi), ad esempio le Società Sportive Professionistiche e  le Società Sportive Dilettantistiche (entrata in vigore definitiva il 20 Luglio 2017).
    In questo caso la legge prevede non solo che l’impianto ne sia dotato, ma che il N° di defibrillatori sia funzionale alle dimensioni dell’impianto, che ne sia garantita la manutenzione ed il corretto funzionamento in caso di necessità, che sia appositamente segnalato, che il personale della struttura abbia svolto corsi di formazione BLSD per l’impiego del DAE.

    Se nel caso di necessità un defibrillatore non funziona correttamente, con le conseguenze che ciò può comportare, il magistrato si rifarà sul responsabile dell’impianto, che se ha svolto tutto in modo regolare si rifarà sulla casa produttrice.

    Nel caso in cui il defibrillatore non sia più in garanzia ..sarà il responsabile dell’impianto che dovrà rispondere direttamente al magistrato.

    Questo comporta una sostituzione dei defibrillatori al termine della garanzia con dei nuovi DAE.

    Gli anni di garanzia dei defibrillatori variano da 5 anni a 8 anni. L’unico defibrillatore al mondo con 10 anni di garanzia è il defibrillatore semiautomatico samaritan®.

    E’ facile comprendere quanto gli anni di garanzia incidano nel costo operativo di cardioprotezione tra acquisto e manutenzione negli anni.

 

In funzione del numero di DAE di cui è dotato o si deve dotare un impianto, azienda, privato, ente pubblico, scuola, comune, etc.. i 3 fattori indicati sopra divengono ancora più decisivi.

Altro aspetto da considerare, è l’eventuale costo di aggiornamento dei defibrillatori che alcuni produttori o rivenditori richiedono, che in alcuni casi è superiore a €200, mentre HeartSine® non prevede costi accessori in caso di aggiornamento.

E’ necessario in fase di richiesta preventivo richiedere espressamente in forma scritta dal venditore il costo dei consumabili e le tempistiche per la loro sostituzione, oltre al termine della garanzia del DAE per programmare il nuovo acquisto. Se l’obiettivo, o l’obbligo di legge, prevede la dotazione continuativa del/dei defibrillatori, sarà semplice poter calcolare il costo di gestione nel medio e lungo periodo.

 

Se devi acquistare uno o più defibrillatori o stai pianificando un grande progetto di cardioprotezione, contattaci utilizzando il modulo a fianco , ti forniremo una proiezione reale dei costi ed un confronto con gli altri defibrillatori in commercio. Nell’occasione parleremo anche dei plus qualitativi e delle caratteristiche uniche al mondo dei defibrillatori HeartSine® samaritan® PAD.


Contatti


Compila il modulo o chiamaci allo 055/0511249